Discussione:
Database BE condiviso
(troppo vecchio per rispondere)
nuts
2011-04-13 08:30:43 UTC
Permalink
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.

Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.

Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
Popi - TheBadHabits
2011-04-13 08:47:09 UTC
Permalink
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocit del programma crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni pi semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
Dal profondo della mia ignoranza: se il db e' strutturato
correttamente (tabelle, campi, chiavi) e la combo non si basa (ad
esempio) su query particolarmente complesse o che coinvolgono moli di
dati rilevanti mi verrebbe da dire che e' il caso di passare da mdb a
sql.

Just my 2 cents.

Popi
MA
2011-04-13 08:51:29 UTC
Permalink
"nuts" ha scritto nel messaggio news:io3mvk$hk0$***@dont-email.me...

Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.

Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.

Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?

__________Risposta:
SQL Server come BE
MA
BFS
2011-04-13 09:00:29 UTC
Permalink
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
oltre a quanto suggerito di lasciar perdere jet come BE e passare a
SQLServer se vuoi qualcosa di indolore metti tutto il programma in
windows server...acquista 20 licenze terminal server e fai lavorare
tutti i client via rdp....le prestazioni sono paragonabili a quelle di
avere il be in locale
Il contro ovviamente che devi avere le varie licenze MS

ciao
BFS
nuts
2011-04-13 09:47:57 UTC
Permalink
Post by BFS
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
oltre a quanto suggerito di lasciar perdere jet come BE e passare a
SQLServer se vuoi qualcosa di indolore metti tutto il programma in
windows server...acquista 20 licenze terminal server e fai lavorare
tutti i client via rdp....le prestazioni sono paragonabili a quelle di
avere il be in locale
Il contro ovviamente che devi avere le varie licenze MS
Non sono amministratore di rete e nemmeno lavoro all'IT (che ha base
all'estero), immagino che proporre un investimento simile alla mia
azienda sarebbe fuori luogo.

Abbiamo però Sharepoint sul server. Può essere usato con profitto?
BFS
2011-04-13 09:59:41 UTC
Permalink
Post by nuts
Post by BFS
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
oltre a quanto suggerito di lasciar perdere jet come BE e passare a
SQLServer se vuoi qualcosa di indolore metti tutto il programma in
windows server...acquista 20 licenze terminal server e fai lavorare
tutti i client via rdp....le prestazioni sono paragonabili a quelle di
avere il be in locale
Il contro ovviamente che devi avere le varie licenze MS
Non sono amministratore di rete e nemmeno lavoro all'IT (che ha base
all'estero), immagino che proporre un investimento simile alla mia
azienda sarebbe fuori luogo.
Abbiamo però Sharepoint sul server. Può essere usato con profitto?
allora unica soluzioni a costo zero (tranne il tuo lavoro) è quella di
installare MSDE o sqlExpress come BE e adattare il tuo FE a lavorare
via odbc o convertirlo in formato ADP

ciao
BFS
MA
2011-04-13 10:01:35 UTC
Permalink
Post by BFS
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
oltre a quanto suggerito di lasciar perdere jet come BE e passare a
SQLServer se vuoi qualcosa di indolore metti tutto il programma in windows
server...acquista 20 licenze terminal server e fai lavorare tutti i client
via rdp....le prestazioni sono paragonabili a quelle di avere il be in
locale
Il contro ovviamente che devi avere le varie licenze MS
Non sono amministratore di rete e nemmeno lavoro all'IT (che ha base
all'estero), immagino che proporre un investimento simile alla mia
azienda sarebbe fuori luogo.

Abbiamo però Sharepoint sul server. Può essere usato con profitto?
_________Risposta:
SgharePoint 2010 e Access2010 e puoi usarlo over internet
MA
Carlo Costarella
2011-04-13 09:06:50 UTC
Permalink
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi reparti
in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il back-end è un
database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in diverse sedi,
separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server centrale sono
variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre venti),
e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con attese anche
di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una combo
che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle tabelle
condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli (ed
eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici sarebbero
dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
XPUnlimited è la risposta se non vuoi passare a SQL Server.
Velocissimo, poco costoso e senza pagare licenze TS.

Ciao, Carlo
nuts
2011-04-13 09:31:41 UTC
Permalink
Post by Carlo Costarella
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi reparti
in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il back-end è un
database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in diverse sedi,
separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server centrale sono
variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre venti),
e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con attese anche
di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una combo
che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle tabelle
condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli (ed
eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici sarebbero
dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
XPUnlimited è la risposta se non vuoi passare a SQL Server.
Velocissimo, poco costoso e senza pagare licenze TS.
Grazie per il consiglio, non conoscevo questo prodotto.

Però leggevo questa cosa che ne mette in dubbio la legalità...

http://ben.hamilton.id.au/microsoft/is-using-xp-unlimted-legal
Carlo Costarella
2011-04-13 11:34:37 UTC
Permalink
"nuts" <***@re.net> ha scritto nel messaggio news:io3qhv$qto$***@dont-email.me...
cut
Post by nuts
Post by Carlo Costarella
XPUnlimited è la risposta se non vuoi passare a SQL Server.
Velocissimo, poco costoso e senza pagare licenze TS.
Grazie per il consiglio, non conoscevo questo prodotto.
Però leggevo questa cosa che ne mette in dubbio la legalità...
http://ben.hamilton.id.au/microsoft/is-using-xp-unlimted-legal
Leggi anche qui:
http://www.xpunlimited.com/faq/index.php?action=artikel&cat=6&id=19&artlang=en

Ciao, Carlo

sv
2011-04-13 10:34:23 UTC
Permalink
Post by nuts
Ho costruito un database utilizzato per comunicazione tra diversi
reparti in azienda. Ogni utente ha il front-end sul proprio PC, il
back-end è un database condiviso sul server. Gli utenti si trovano in
diverse sedi, separate da diversi Km, e i tempi di accesso al server
centrale sono variabili.
Il numero di utilizzatori è cresciuto stabilmente (ora sono oltre
venti), e conseguentemente la velocità del programma è crollata, con
attese anche di 2 minuti per aprire una combobox.
Per velocizzare le operazioni più semplici (ad es. l'apertura di una
combo che interroga il db) ho pensato di creare delle copie locali delle
tabelle condivise all'apertura del FE, ma dato che queste tabelle sono
continuamente aggiornate dagli altri utenti dovrei fare dei controlli
(ed eventuale append query) ad ogni apertura della combo. I benefici
sarebbero dubbi?
Qualche soluzione da proporre?
SQLExpress al posto del BE collegato via ODBC. Il passaggio è semplice.
Piccoli aggiustamenti in qualche routine. Per le combo utilizzo le Viste,
estremamente performanti.

--
sv
--
questo articolo e` stato inviato via web dal servizio gratuito
http://www.newsland.it/news segnala gli abusi ad ***@newsland.it
Continua a leggere su narkive:
Loading...